Guarire la psoriasi, un metodo naturale, di John Pagano

Posted on

Qualcuno sa cosa è la psoriasi?

Non è una parolaccia, giuro, ma si tratta di una noiosissima malattia della pelle, che provoca chiazze screpolate sulla pelle a chi ce l’ha. Di solito viene in testa, ma anche sul corpo, in particolare sui gomiti e sulla schiena. Io la conosco perché mio padre ne soffriva e quando gli fu diagnosticata gli dissero che si trattava della malattia di chi era troppo sano! Personalmente mi tengo aggiornata, perché la psoriasi può essere ereditaria! Dopo circa due anni di sofferenza al braccio destro mi sono recato in visita presso l’ospedale Agostino Gemelli di Roma. In data 19/02/2015 venivo visitato dal dott. Fabio Papaci dopo aver visionato la tac e la risonanza della cervicale, mi prescriveva un terapia a base di medicinali e massaggi, con controllo al termine della terapia descritta. Il 02/04/2015, vado a controllo e vengo visitato dal dott. A questo punto voglio fare UN SUPER ELOGIO A TUTTO LO STAFF DELLA SALA OPERATORIA CHE HANNO AGITO CON GRANDISSIMA PROFESSIONALITA’ E UMANITA’.

IL LICHEN, Cura Naturale Efficace Metodo del Dr Enzo DI MAIO MD PhD (GMC London – UK)

Al mattino del 23/06/2015 alle ore 9,00 circa, vedo entrare nella stanza il dott.

Dopo alcune ore vengo rivisitato direttamente dal Dott. ), a quel punto lui si mise a ridere, salutandomi con grande rispetto e umanità cose che feci anche io. Ho avuto l’onore di vedere Prof. Fernandez visitare in corsia i pazienti cosa che non ho visto mai fare in altri Ospedali. prezzo indicativo Coadiuvante in patologie quali Psoriasi, Dermatite Seborroica, Dermatite Atopica, Dermatite da contatto, Eczema, Lichen Scleroatrofico. grassi ad attività antiossidante, e di Tea tree oil che svolge una funzione antimicrobica naturale. DISPONIBILITA’ LIMITATA: 1 CONFEZIONE Coadiuvante in patologie quali Psoriasi, Dermatite Seborroica, Dermatite Atopica, Dermatite da contatto, Eczema, Lichen Scleroatrofico. Sono note le fortissime proprietà antiossidanti della Vitamina E e dei Carotenoidi come il beneficio delle Vitamine del gruppo B sia alla cute, sia alle mucose. L’Octacosanolo agisce sulla pelle e sulle mucose cutanee, insieme ai Sali Minerali e agli Aminoacidi Essenziali, favorendo la circolazione sanguigna, portando alla ricostruzione cutanea. Si usa insieme alla Shivax FT e Applicazione 1 o 2 applicazioni sulla zona interessata in buona quantità.

Guarire la psoriasi, un metodo naturale, di John Pagano

Osservare il proprio corpo e notare come lo stesso reagisce nei diversi momenti e dopo l’assunzione di determinati cibi, è un elemento fondamentale.

La psoriasi può essere limitata a poche lesioni o coinvolgere grandi aree del corpo. E’ molto utile aumentare l’assunzione di acqua, almeno due litri al giorno, dato che nella psoriasi in genere, la pelle è secca. ALIMENTI NO: Non tutta la verdura e la frutta, però, sono indicate: melanzane, pomodori crudi, peperoni e peperoncino crudi e cotti, alimenti particolarmente speziati, patate e cachi sono da evitare. Grano, mela, crostacei, carne, uova e caffè sono alimenti che risultano maggiormente incriminati come causa di intolleranze e che di conseguenza possono essere coinvolti anche nelle crisi di psoriasi. Risulta molto efficace anche un integratore a base di calcio e magnesio che, assunti insieme, attenuano gli stati d’ansia e riducono la frequenza degli episodi psoriasici. Oltre ad una sana e mirata alimentazione la medicina alternativa consiglia di curare la psoriasi anche con la fitoterapia. La terapia ideale dovrebbe, quindi, far raggiungere al paziente la migliore qualità di vita possibile attraverso un netto miglioramento del quadro clinico. L’anticorpo monoclonale ixekizumab, oltre a elevati profili di sicurezza e tollerabilità, sta dimostrando una notevole capacità nella progressiva remissione delle placche psoriasiche fin dalle prime settimane. Tutti numeri di efficacia e sicurezza che permettono a ixekizumab di candidarsi a diventare terapia gold standard per la psoriasi.

Come sbarazzarsi della psoriasi? Trattamento della psoriasi naturale

La ricerca deve mettere a punto soluzioni in grado di assicurare la più alta percentuale possibile di remissione delle placche psoriasiche.

In questo senso i pazienti devono essere informati e messi in condizione di poter raggiungere questi nuovi standard terapeutici”. Chi soffre di psoriasi ha un a rischi maggiore d’andare incontro a gravi malattie del fegato quali cirrosi e steatosi epatica. I medici devono ricordare che i pazienti psoriasici corrono maggiori rischi altre patologie e, quando necessario, devono essere monitorati per prevenirle o intercettarle precocemente, in modo da iniziare cure tempestive. Sono vere e proprie malattie infiammatorie croniche che si manifestano in maniera similare tanto che molte volte è difficile distinguerle. La dermatite atopica mostra chiazze rosacee o rossastre e si caratterizza da un’eccessiva produzione di pelle che secca e si stacca dal derma. La causa dell’insorgenza della dermatite non è chiara, ma sembra che si manifesti in soggetti con basse difese immunitarie nei periodi di maggior stress. Sopratutto compare perchè nell’organismo del paziente è presente un’alterazione della funzione della barriera cutanea dovuta a una modificazione del metabolismo lipidico epidermico. La psoriasi è una malattia infiammatoria autoimmune e cronica che può colpire giovani e bambini ma che si manifesta sopratutto in età adulta. Le cause sono da ricondursi ad una iperattività del sistema difensivo per cui la pelle si presenta con chiazze rosse in rilievo, coperte da uno strato di colore bianco-argento.

Determina prurito e le lesioni possono anche sanguinare con la comparsa di vere e proprie croste.

Non sono moltissimi gli studi scientifici centrati su questo problema, mentre servono linee guida precise che indichino come scegliere le terapie più adeguate da prescrivere in varie situazioni. La psoriasi è una malattia non trasmissibile (non è infettiva né contagiosa) che si manifesta come un’infiammazione della pelle, solitamente di carattere cronico e recidivante. Sulla cute compaiono chiazze rossastre, rotondeggianti, eritematose, sulle quali si formano delle squame di colore argenteo, che interessano soprattutto gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, regione lombo-sacrale, mani e piedi. Quando la psoriasi colpisce le unghie queste diventano spesse e friabili, creando notevole disagio a chi ne soffre, visto che le mani sono una zona molto visibile. In generale gli esperti consigliano l’applicazione di gel o smalti ungueali a base di derivati della vitamina A, integratori ad azione rimineralizzante e ristrutturanti quali idrossipropilchitosano e metilsulfonilmetano. Anche perché la localizzazione ungueale può rappresentare un indice importante di gravità della psoriasi e un segno di aumentato rischio di coinvolgimento delle articolazioni. 30 gennaio 2015 | 09:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA Psoriasi: una malattia che crea discriminazione Realizzato il primo sondaggio che analizza la percezione di una pelle libera da lesioni nella psoriasi. Oltre a evidenziare livelli inaccettabili di discriminazione e umiliazione, il sondaggio dimostra che quasi la meta’ delle persone con psoriasi (45%) si e’ vista chiedere se la malattia fosse contagiosa. Anche i 639 pazienti, provenienti da diverse regioni del territorio italiano, percepiscono come remota la possibilita’ di ottenere una pelle libera da lesioni. Anche per il campione italiano la qualita’ di vita e’ fortemente influenzata dalla patologia, confermando il dato mondiale. 2015-11-04 03:22 PM Essendo affetta ormai da anni dal problema della psoriasi, ho girato diversi centri in Italia allo scopo di curare questa malattia. In realtà finora i risultati sono stati scarsi, nel senso che qualunque cura mi sia stata prescritta non ha mai risolto definitivamente il problema. Trasferita a Roma pochi mesi fa, sono venuta in contatto con un pranoterapeuta che mi ha consigliato di ricorrere ai Fiori di Bach. Concordo quindi con la posizione del Dott. Di Maio citato nell’articolo: i farmaci non possono risolvere la psoriasi se non temporaneamente. 2013-09-12 01:26 PM la mia psoriasi è scomparsa quando dopo una separazione dolorosa ho trovato finalmente un uomo che mi ha amato e del quale mi sono innamorata